Antonino Di Matteo, il CSM e le indagini di Perugia

Published by Paolo ferraro

0
  • 1 credits

🇮🇹🇮🇹🇮🇹🇮🇹 di Antonino Di Matteo: il CSM e le indagini di Perugia. 🇮🇹🇮🇹🇮🇹🇮🇹 Cosa può star per accadere ?! Ho ascoltato con molto interesse .. “sembra” che mi riguardi, anche se manca la analisi di “quali cordate”, quali esatte modalità, quali comportamenti, quali intrecci e dinamiche operative “deviate” .. “Nel tempo purtroppo in magistratura e nell'autogoverno della magistratura avevano trovato spazio dei fenomeni gravissimi di collateralismo con la politica e di prevalenza nelle scelte dell'autogoverno della magistratura di un criterio, quello dell'appartenenza ad una corrente od una cordata di magistrati, quale criterio decisivo per determinare le carriere dei magistrati. Una patologia grave e non più tollerabile. Se un magistrato non apparteneva o non appartiene ad una corrente od una cordata di magistrati, magari proprio perché troppo impegnato da decenni a cercare di far bene il suo lavoro requirente o giudicante, sostanzialmente rischia di essere tagliato fuori da ogni anche legittima aspirazione di carriera o nel momento in cui incappasse in una vicenda che lo espone ad un procedimento disciplinare rischia di essere stritolato “dal sistema”. Questo non deve più accadere. Il Consiglio superiore della magistratura deve difendere l'autonomia e l’indipendenza della magistratura nel suo complesso, l’ autonomia e la indipendenza di tutti i magistrati e tra tutti i magistrati forse in primo luogo ed in prima battuta di quelli che non appartengono a niente e a nessuno, di quelli che hanno sempre e soltanto lavorato e per questo magari si sono esposti a rischi di ogni tipo, non solo di tipo fisico ma anche di tipo, di altro tipo, di tipo di isolamento di tipo disciplinare e quant’altro. E allora il fatto che siano venute fuori, seppure in parte, determinate patologie deve essere un momento di nuova partenza Deve essere un momento che la magistratura, ma direi tutto il paese deve considerare un punto di non ritorno e l’inizio di un rilancio della funzione, della credibilità, del prestigio di un organo di rilievo costituzionale ... il Consiglio Superiore della magistratura che garantendo la indipendenza della magistratura, voi avvocati lo capite meglio di tanti altri, non ha il compito di privilegiare interessi della cosiddetta casta dei magistrati. L’autonomia e la indipendenze della magistratura è un argine fondamentale contro gli autoritarismi di ogni tipo, è un caposaldo fondamentale della libertà, della dignità di ogni cittadino, soprattutto dei più deboli e soprattutto di quelli che hanno un pensiero diverso rispetto ai governanti di turno. “ https://www.twine.fm/signin Paolo Ferraro Paolo Ferraro magistrato CDD CSM STATO DIRITTO LEGALITA' ANTONINO DI MATTEO NINO DI . MATTEO

  • Comments (0)
  • Share/Embed
Other Projects:
    uniE608 133 D Stracci da passare colpo di pistola e buona notte
    uniE608 137 OGGI CHE E' TUTTO SCOPERTO E CHIARO ... DA OIL FOR DRUG 2007-2016
    uniE608 151 Sabrina la monarch "Irina". La trap destinata al magistrato Paolo Ferraro
    uniE608 147.NELLA RETE GIUSTA SILVIA CANALI STEFANO PESCI E LA CORDATA ESOTERICO DEVIATA ROMANA ULTIME PROVE
    uniE608 DOSSIER PRIMA PARTE I FATTI SCOPERCHIATI CON PROVE DIRETTE DA PAOLO FERRARO