Electronic, Ambient, Experimental
(no rating)
Vigevano, Italy
Last online: 10 months ago

Autore, video-maker e compositore. Ottico pentito, auto esoneratosi dal Dams per shock anafilattico da esposizione alla semiologia, nel 1994 frequenta i corsi popolari di armonia al Conservatorio di Milano e i corsi di animazione musicale al C.E.M.B. di Milano. Nel 1995 fonda il duo musicale Stowaway. Nel 1996 si unisce alla compagnia teatrale d’avanguardia Sisifo Seduto di Milano. Nel 2002 inizia a comporre musica elettronica, dove mescola elettrominimalismo e musica autogenerativa.
Dal 2007, in collaborazione con alcune associazioni culturali di Vigevano, si dedica al video-making auto prodotto, dove integra il video nei più disparati eventi culturali, come presentazioni di artisti, letture, introduzioni a rassegne cinematografiche, teatro-canzone ecc. Nel 2010 pubblica sulla netlabel “Bandcamp” l’album “Audio Stickers”. Nel 2011 scrive e dirige il suo primo spettacolo teatrale “Quotidiano Incostante”.
Nel 2012 scrive e dirige “Lunarchia” che viene pubblicato per edizioni “La gru” . Nel 2013 scrive e dirige “Sedara”. Nel 2014 si dedica alle radio poesie, che confluiranno nel Concerto poesia “Musicrazia”, raccolta di poesie su base elettronica e summa della musica per teatro. Contemporaneamente espone le sue foto in varie collettive a Vigevano e Milano. Nel 2015 scrive e dirige Temporin.

OPERE:
Camera Works (2007) , Video-Allegati (2007/2008), L’istinto di scrivere mi scavalca come un ladro il cancello (2008), Carta de despedida (2008), Le interviste impossibili (2008), Nazischool (2009), Mi ricordi il Giorgio (2009), Video Projector Man (2010), Quotidiano incostante (2011), Lunarchia (2012), Sedara (2013), Musicrazia (2014), Temporin (2015)