Arielandia

Published by Electronic, Ambient, Experimental

0
  • 1 credits

ARIELANDIA (2001) Il "desconocido" arrivava d'inverno Come un'onda attraverso l'oceano Ed eletto già cittadino onorario Del Virreinato Rioplatense stretto e deserto Trae il suo Cortes di stagno In cambio di ospitalità e di un letto Come d'uso nell'epica greca Per passare l'ingresso Una donna con rami legati ai capelli E un disegno arabo negli occhi In piedi su una corda tesa lo riceveva E fra le dita girava un anello Gli disse :"mio padre era Atahualpa E mio nonno aveva una fabbrica a Bergamo Descrivimi la tua identità ed io Ti potrei regalare il mio regno." Egli disse :"la mia identità Non è così lontana nel tempo È in un ipermercato forse già chiuso al cliente dentro un barattolo con un codice a barre E una scritta che dice: " non adatta per il commercio esterno" #audio #Rock

  • Comments (0)
  • Share/Embed
Other Projects:
    uniE603 LA LINEA DI URIEN
    uniE603 NASCERE DA UN BATTITO DI CIGLIA
    uniE603 MERIDIANI NOMADI
    uniE603 Memorie del cartellino
    uniE603 LA BUONA FIRMA