LA BUONA FIRMA

Published by Electronic, Ambient, Experimental

0
  • 1 credits

LA BUONA FIRMA (1997) Edoardo è disonesto e non riesce a coordinare I suoi muscoli facciali al suo istinto d'animale. Edoardo non ha nulla da perdere, non ha altri scopi Oltre quelli stretti tra l'inguine e le arcate dei denti Edoardo ti puoi permettere di dire balle, tanto domani Non sarai lì a giustificarle, non ti conosceranno che un giorno solamente. Edoardo non si offende, non considera parole E a chi gli vuota suggerimenti dice: "Mai dietro consiglio !" Edoardo quante occasioni mi sono giocato, volevo dimostrare Che mi è facile partire da zero e mai mi sono demotivato. Ma per Edoardo è facile piacere, tanto contano i sentimenti E in un attimo i fragili vengono ingannati meglio dei falsi credenti. Si fa rispettare, ha poco da offrire e non ha mai un vero appuntamento Anche se ogni ritardo, pur sempre un diritto umano, è da capire Non si è mai venduto, nessuno ha mai adulato," Prima la coerenza con se 'stessi" E per rifarsi spreca insulti in idiomi solo a lui concessi. Così ti hanno scoperto sia con il "dettaglio" delle ore rubate Nelle tasche domestiche e la testa all'estero. Mi disse:" Faccio questo per avere qualche argomento quando avrò dei figli Anche se non posso raccontargli tutto il resto; Che il primo amore l'ho scelto in un qualche marciapiede, Che il primo fiore è stato un'ortica, ma questa voi non ditegliela." Sai, infine, che godimento peggiorare le poche persone di livello Che si ha la fortuna di incontrare E ho scelto i più deboli e senza un progetto Per fotografargli l'anima e stracciargliela al cospetto. #audio #Pop

  • Comments (0)
  • Share/Embed
Other Projects:
    uniE603 LA LINEA DI URIEN
    uniE603 ISTINTI RIPRESI
    uniE603 Memorie del cartellino
    uniE603 ETNOGONIA
    uniE603 NASCERE DA UN BATTITO DI CIGLIA